Mercati finanziari americani: quello che devi sapere

Il mercato americano è considerato il più importante mercato finanziario del mondo. In questo articolo vedremo quali sono gli indici dei mercati finanziari americani. Continua a leggere.

La Borsa Americana di New York, chiamata anche Big Board, ha 2800 aziende quotate ed ha un volume di scambio di circa 1,46 miliardi di azioni al giorno. 

Per tale motivo gli investitori che desidera una diversificazione internazionale deve essere a conoscenza di tutti gli indici USA e deve essere consapevole di tutti i mercati finanziari. Vediamo quali sono i principali. 

Mercati finanziari americani

Indici delle borse americane: quali sono i più importanti? 

Numerosi sono gli indici delle borse americane che permettono di seguire con costanza l’andamento. Per ognuno di essere sono anche disponibili ETF che consentono di investire sui titoli che compongono l’indice a costi bassi. Vediamo quali sono i principali indici.

Dow Jones

Il Dow Jones – Dow Jones Industrial Average – è considerato il più importante indice della borsa di New York. Fu creato da Charles Dow conosciuto anche per aver creato il giornale The Wall Street Journal nel 1889. Si tratta di un indice che è costituito dai 30 principali titoli azioni degli Stati Uniti, come ad esempio Apple, Boeing, American Express, Coca-Cola, IBM, Johnson & Johnson, Nike, Walt Disney e tanti altri. 

Dow Jones

S&P 500

Si tratta di un altro importante indice della borsa statunitense . Standard & Poor 500 fu realizzato nel 1957 ed è costituito da 500 aziende che hanno la maggior capitalizzazione. Si tratta di un indice sicuro .

S&P 500

NASDAQ

NASDAQ

Un altro indice fondamentale statunitense è il NASDAQ . Si tratta di un indice, che insieme al S & P 500 e Dow Jones, rappresentano i principali indici dei mercati azionari statunitensi. Le aziende che compongono il NASDAQ sono prevalentemente società di tecnologia dell’informatica. Questo indice è nato nel 1971 che con valore di 100. Nel corso del tempo l’indice è cresciuto , anche se ha visto alcuni periodi di declino, soprattutto nel 2000 e nel 2007. Nel 2015 invece, ha superato tutti i record riuscendo a raggiungere il suo massimo per una chiusura giornaliera. 

Regolamentazione trading online: da chi è sancita?

Regolamentazione trading online

Chi intende fare trading online in modo sicuro deve anche essere consapevole del regolamento del broker scelto. Vediamo insieme da chi è sancita la regolamentazione trading online. 

In Italia c’è la CONSOB , ovvero la Società che si occupa di controllare la Borsa e tutte le società finanziarie. Altre importanti società che si occupano di regolamentare il trading online sono la FCA nel Regno Unito, la MiDIF in Europa e la Cysec a Cipro.

I broker che consentono di fare trading online in modo sicuro ai propri clienti devono essere legali nel paese in cui vogliono offrire i loro servizi. Quindi se un broker opera nel mercato italiano deve ottenere una licenza CONSOB se offre i CFD, le opzioni binare e altri strumenti finanziari. Per ottenere questa licenza i broker devono essere sottoposti a molteplici controlli di qualità con l’obiettivo di riuscire a garantire il massimo livello di sicurezza dei propri clienti.

Vediamo di seguito quali sono i broker regolamentati 

Broker regolamentati

MIFID 

Il MIFID è una direttiva comunitaria che tutti i broker devono rispettare; per tutti si intendono sia i broker che le banche che offrono dei servizi di trading online. Il MIFID è l’acronimo di “Markets in Financial Instruments Directive” ed è una legge che è stata approvata dalla Commissione Europea nel 2004. Grazie a questa legge i trader, sia principianti che esperti, sono tutelati.

CONSOB

La CONSOB – Commissione Nazionale per le società e la Borsa – è stata creata negli anni ’70 con l’obiettivo di controllare tutte le società finanziarie e la Borsa per garantire la trasparenza e la legalità. Accedendo al sito web www.conbob.it è possibile vedere tutto l’elenco dei broker che sono autorizzati in Italia. 

Broker regolamentati

CYSEC

La Cysec – Cyprus Securities and Exchange Commission – è un’ente indipendente che si occupa di regolamentare i broker europei. Ha sede a Cipro ed è una società che fa parte della MIFID.

FCA

La FCA – Finanzial Conduct Authority – è un ente che opera in modo indipendente da ogni governo ed è considerata una società molto rigorosa. Ha l’obiettivo di controllare i broker che fanno attività di vigilanza sui mercati finanziari.